Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Landella “rimosso” dalla facciata del Giordano: via la targa autocelebrativa

La targa scoperta dal sindaco Landella alla prima inaugurale del Teatro Giordano ha avuto vita breve. Due i motivi probabili: l’errore grammaticale e la mancata autorizzazione

Aveva sollevato un vespaio di polemiche, sia per gli errori grammaticali in essa contenuti quanto per il "gusto", giudicato dubbio, di apporre una targa autocelebrativa dell'amministrazione in carica proprio lì, sulle pareti di un monumento appena restaurato. Fatto sta che la mattonella scoperta dal sindaco Landella alla prima inaugurale del Teatro Giordano ha avuto vita breve. Soli due giorni. Da questa mattina non c'è più, è stata rimossa dagli operai chiamati in tutta fretta ieri.

Probabilmente per correggerne gli errori o forse per una "svista" più grave: per installare anche solo una targa su un "bene monumentale tutelato" sarebbe necessaria l'autorizzazione o, quantomeno, una comunicazione alla Soprintendenza per i beni culturali e monumentali che l'assessorato alla Cultura, fanno sapere dallo staff dell'assessore Anna Paola Giuliani, non avrebbe richiesto.

Un atto "improvvido", così è stato definito, rispetto al quale si è corso ai ripari in via cautelativa e nelle more di comprendere se, effettivamente, si sia agito con leggerezza e senza le dovute autorizzazioni. Nel vortice di polemiche (che come sempre dividono detrattori sistematici e supporter a prescindere) spicca il commento  dell'ex sindaco Gianni Mongelli, che quel teatro avrebbe voluto aprirlo in prima persona: "La vanagloria  ed il voler aprire e lasciare una traccia di sé a tutti i costi sono peccati che un sindaco non deve commettere. È grave ed è una inaccettabile dimostrazione di pressappochismo amministrativo". Un caso che  ha dato, tuttavia, la stura ad una vera e propria caccia alle streghe rispetto alle targhe sino ad oggi apposte sui monumenti. Tutte autorizzate?


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Landella “rimosso” dalla facciata del Giordano: via la targa autocelebrativa

FoggiaToday è in caricamento