rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Giovanni Rotondo

Una svastica sulla sede di Rifondazione Comunista, è il secondo sfregio: "Clima pesante a San Giovanni Rotondo"

La denuncia di Roberto Cappucci. È il secondo episodio in poche settimane ai danni del circolo: nel primo caso era stato incendiato un manifesto di solidarietà a Mimmo Lucano, il sindaco di Riace

Vile gesto subito ieri sera alla sezione di Rifondazione Comunista di San Giovanni Rotondo. 

È il secondo episodio in poche settimane ai danni del circolo, nel primo caso è stato incendiato un manifesto di solidarietà a Mimmo Lucano, il sindaco di Riace, e ieri, in tarda serata, nei pressi del portone di ingresso del circolo, è stata disegnata una svastica (in foto).

Per gli esponenti di Rc si tratta di «qualche infame che ha disegnato sul muro della sezione una svastica. La settimana scorsa, probabilmente le stesse mani, hanno dato fuoco ad un nostro manifesto di solidarietà al sindaco Lucano. L'aria sta diventando pesante ed è arrivata l'ora di smetterla di girare la testa dall'altra parte e ridurre tutto a goliardate di ragazzini annoiati, denunciano in un post pubblicato su Facebook.

Il segretario di Rifondazione, Roberto Cappucci aggiunge che questa mattina si è recato presso la caserma dei carabinieri per denunciare l’accaduto, «ieri sera hanno aspettato che non ci fosse nessuno per fare questo gesto, abbiamo notato alcuni ragazzini che in modo sospetto si aggiravano nei pressi della nostra sede», aggiunge Cappucci.

Ai numerosi messaggi di condanna si aggiunge anche quello del Presidente Anpi di San Giovanni Rotondo Michele Del Sordo : «solidarietà al Circolo di Rifondazione per il vile gesto subito ieri sera davanti alla propria sede. Purtroppo stiamo vivendo un periodo dove i fatti storici vengono ignorati e snobbati, ma questo sicuramente a noi Antifascisti non ci farà abbassare la testa, perché non dimentichiamo cosa hanno subito i nostri nonni, padri, fratelli e compagni»; solidarietà anche dal presidente Anpi provinciale l'onorevole Michele Galante: "esprimo, la solidarieta' dell'Anpi provinciale e mio personale ai compagni del Prc x l'inqualificabile gesto nazifascista, ribadendo nostro impegno unitario di lotta contro rigurgiti neofascisti, comunque mascherati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una svastica sulla sede di Rifondazione Comunista, è il secondo sfregio: "Clima pesante a San Giovanni Rotondo"

FoggiaToday è in caricamento