Il “fai da te” di una famiglia foggiana stufa di vivere tra i rifiuti

"Se tutti ci rendessimo conto che la nostra città è il nostro appartamento" dice Giuseppe Minervini - "forse ci sforzeremmo di tenerlo più pulito". Sull'aumento della Tarsu: "E' una vergogna"

Rifiuti

Hanno deciso di porre fine al “vergognoso accumulo di immondizia” che per mesi li ha circondati. Per questo motivo, dopo i tentativi – falliti – di sensibilizzare le unità preposte e alimentare il senso civico dei cittadini, una famiglia foggiana è scesa in strada e ha ripulito i marciapiedi della via in cui abita.

Se tutti ci rendessimo conto che la nostra città è il nostro appartamento” dice Giuseppe Minervini – “forse ci sforzeremmo di tenerlo più pulito”.

E’ anche vero però, che, come ricorda il cittadino deluso e inviperito, è importante che ognuno faccia la sua parte e non vengano disattese la responsabilità di “chi dovrebbe pulire e non lo fa, chi dovrebbe controllare e non lo fa e chi dovrebbe punire e sanzionare e non lo fa”.

Sull’aumento della Tarsu, il commento di Giuseppe non lascia alcun dubbio e margine di interpretazione: “E’ una vergogna

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento