menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'operatrice ecologica al lavoro

Un'operatrice ecologica al lavoro

Con le operatrici ecologiche Foggia è più pulita: “E’ il cittadino incivile”

Alle Guardie Ambientali d'Italia sezione di Foggia, una delle operatrici ecologiche in servizio la mattina del 5 settembre, ha riferito che una dellee cause principali del problema ambientale è l'inciviltà del cittadino

La mattina del 5 settembre le Guardie Ambientali d’Italia sezione di Foggia hanno raggiunto alcune vie della città dopo aver valutato le segnalazioni pervenute presso la sede operativa del gruppo di volontari da anonimi cittadini i quali chiedevano di fare un sopralluogo in alcune zone, ritenute tra le più sporche.

Detto fatto. I volontari, dirette da Rosiello Annarita, hanno raggiunto i luoghi segnalati e incontrato operatrici ecologiche di turno in quelle ore.

LE VIE CONTROLLATE - in viale Ofanto (da via Gioberti a via degli Aviatori) via De Viti, De Marco, via Silvio Pellico, via Salvemini, via Napoli, via Benedetto Croce, via Biondi, via Marinaccio. Via Guido D’Orso, via Ascoli, via Libero Grassi, Piazzale Stadio, via De Amicis, Piazza Veneto, via Fania, via Capozzi, via Telesforo e via Tito Serra.

La conferma del proficuo lavoro che svolgono le lavoratrici donne è arrivata anche dalla testimonianza di alcuni residenti, che le preferiscono agli uomini.

Intervistata dalle Guardie Ambientali, un’operatrice ha sottolineato come il lavoro venga effettuato con accuratezza e con passione. Spesso anche con condizioni climatiche avverse.

La signora ha aggiunto che tra le cause principali dei problemi ambientali del capoluogo dauno ci sono i comportamenti incivili dei cittadini. Se i cassonetti talvolta sono vuoti, dove vanno a finire i rifiuti?

La donna ha sottolineato inoltre che il loro lavoro prosegue e proseguirà ugualmente anche tra mille difficoltà, lettere di licenziamento comprese.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento