Siglato l'accordo con Amiu: lavoratori in strada dalla prima settimana del 2013

L'intesa è stata siglata ieri in un vertice a Bari. I 355 lavoratori delle fallite Amica e Daunia Ambiente verranno riassorbiti

Via Labriola

Torna il sereno a Foggia. Ieri sera a Bari i sindacati delle fallite Amica e Daunia Ambiente hanno raggiunto e firmato l’accordo con l’Amiu, che consente di voltare definitivamente pagina offrendo una prospettiva per i lavoratori e soprattutto per la Città.

Questa mattina Mongelli ha incontrato la stampa per rendere noto il raggiungimento di un accordo sulla vertenza rifiuti con l’assunzione da parte dell’Amiu di Bari di tutti i lavoratori ex Azienda Amica e Daunia Ambiente che nella prima settimana del nuovo anno riprenderanno a lavorare.

Accordo valido per il periodo di tempo necessario all’amministrazione comunale di Foggia per affidare il servizio ad un nuovo gestore, secondo quanto previsto dalla delibera del consiglio comunale n.106/2012. “Devo ringraziare i lavoratori per aver compreso questo momento di grande difficoltà e di particolare delicatezza della vicenda, così come devo ringraziare le aziende della raccolta dei rifiuti di Manfredonia e Cerignola per il grande supporto che stanno offrendo in questi giorni per far fronte all’emergenza rifiuti. Da oggi possiamo guardare al futuro con più fiducia”, ha commentato il primo cittadino.

I TERMINE DELL'INTESA CON AMIU

Alla conferenza stampa ha preso parte anche l’assessore regionale Elena Gentile, che ha seguito passo dopo passo tutta la vicenda. “Consegnamo alla città due importanti risultati, la messa in sicurezza di 350 posti di lavoro e la riduzione al minimo dei danni per questo anno di transizione. Non è stato facile, vista la complessità della situazione, ma non ci siamo lasciati intimorire dai contorni della vicenda”, ha sottolineato l’assessore Gentile.

Oggi sono stati impiegati 56 mezzi e 111 persone, mentre ieri sono state raccolte 480 tonnellate di rifiuti.

UNA SETTIMANA D'EMERGENZA VENERDI 14.12 - I lavoratori Amica dicono no all'Amiu | SABATO 15.12 - Servizio di raccolta sospeso, si va a caccia di soluzioni | SABATO 15.12 - I lavoratori provano a riacciuffare l'accordo | DOMENICA 16.12 - I lavoratori bloccano Corso Garibaldi | DOMENICA 16.12 - I lavoratori bloccano Corso Garibaldi | LUNEDI' 17.12 - Vertice infuocato in Prefettura | LUNEDI' 17.12 - Foggia invasa dai rifiuti | MARTEDI' 18.12 - Arrivano Sia ed Ase per raccogliere i rifiuti | MARTEDI' 18.12 - Mezzi Sia ed Ase scortati per raccogliere i rifiuti | MERCOLEDI' 19.12 - Mongelli alla città: "Ridurre il conferimento dei rifiuti" | GIOVEDI' 20.12 - Foggia sommersa dai rifiuti, esplode la rabbia dei cittadini | VENERDI' 21.12 - Dodici ex lavoratori Amica denunciano Mongelli e altri 3 | SABATO 22.12 - Lavoratori Sia intimiditi abbandonano la raccolta | DOMENICA 23-12 - Cassonetti incendiati | DOMENICA 23 DICEMBRE - WWF: "Una vergogna" | LUNEDI' 24 DICEMBRE: "Rifiuti ancora in strada" | MERCOLEDI 26 DICEMBRE: Mongelli: "Rischio igienico-ambientale scongiurato" | GIOVEDI' 27 DICEMBRE: "Prosegue l'emergenza rifiuti" - Incendiato cassonetto in via Baffi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento