Cronaca Cerignola

Auto rubata a Manfredonia cannibalizzata in giornata a Cerignola: in due pizzicati a farla a pezzi

I carabinieri hanno intensificato l’attività di contrasto alla microcriminalità. Arrestato dopo un breve inseguimento anche un 27enne che viaggiava a bordo di uno scooter rubato due anni fa a Bisceglie

Sono stati sorpresi mentre erano intenti a smontare e cannibalizzare una Fiat Panda, risultata rubata la mattina stessa a Manfredonia: colti sul fatto in località Pavone a Cerignola, un 40enne e un 25enne del posto, già noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati per riciclaggio dai carabinieri della Sezione Radiomobile.

Su un furgone sottoposto a sequestro, i due avevano già riposto parte dei pezzi smontati e un borsone con gli attrezzi. Dopo le formalità di rito, sono stai associati alla casa circondariale di Foggia.

Sempre a Cerignola, nei giorni scorsi, durante i servizi straordinari per il controllo del territorio, i carabinieri hanno inseguito un 27enne tunisino che, a bordo di uno scooter Piaggio Liberty privo di targa, non si era fermato all'alt, eludendo un posto di blocco sulla SS544 in località Tressanti. Il giovane, durante la fuga, ha abbandonato il mezzo risultato rubato nel 2019 a Bisceglie (BT), e ha proseguito a piedi ma è stato raggiunto e fermato.

Irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per ricettazione e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, è stato associato alla casa circondariale di Trani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto rubata a Manfredonia cannibalizzata in giornata a Cerignola: in due pizzicati a farla a pezzi

FoggiaToday è in caricamento