Cerignola Campagna, si cercano il registratore e la microcassetta di Schepp

Domattina riprendono le ricerche. La circolazione ferroviaria sarà sospesa dalle 8.30 alle 9.30. Sui binari della stazione luogo del suicidio sono stati ritrovati il transistor di un registratore e un paio di cuffiette

A ridosso del binario 2 della stazione di Cerignola Campagna, è stato trovato il transistor di un registratore, molto probabilmente quello di Schepp, insieme a un paio di cuffiette. Entrambi gli oggetti sono compatibili con il registratore che aveva con sé Matthias Kaspar Schepp. Lo hanno riferito agli investigatori gli esperti della Olympus, l'azienda produttrice del registratore, un apparecchio dal quale l'uomo non si separava mai e indicato da Irina Lucidi come strumento utilizzato dal marito per ricordare gli appuntamenti o per annotare episodi della sua vita.

Adesso si cerca la cassetta del vecchio registratore perché sul nastro potrebbe essere incisa la voce del padre delle gemelline scomparse e potrebbe esserci un messaggio. Sempre nella prossima settimana, tra l'altro, i tecnici della Garmin faranno sapere se la scheda della memoria interna del gps di Matthias Schepp, trovata sui binari della stazione di Cerignola il 5 marzo scorso, contenga la memoria ancora intatta che possa consentire la ricostruzione delle tappe compiute dall'uomo durante la sua fuga. Gli investigatori sono sempre convinti che le gemelline non abbiano messo piede in Italia. 

E domattina riprenderanno le ricerche. La circolazione ferroviaria sarà sospesa dalle 8.30 alle 9.30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento