Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le fiamme, riapre il chiosco 'Villando': "Ripartiamo insieme alla città. C'è sconforto, ma anche tanta forza"

"Riaprire immediatamente per dare un segnale netto. Abbiamo la forza per rialzarci e lo stiamo facendo" . Così commenta Francesco Mirando, proprietario del chiosco andato a fuoco due giorni fa

 

A 48 ore dall'incendo che ha distrutto due gazebo adiacenti al chiosco della villa comunale di San Severo, la famiglia Mirando non si scoraggia e riprende a lavorare.

Già all'indomani dell'incendio erano pronti per aprire quello che era rimasto della loro attività, perché una parte, adibita a vendita di panini, è andata completamente distrutta insieme a tutti gli elettrodomestici che vi erano all'interno. Circa 15mila euro di danni: sedie, tavoli, elettrodomestici e gazebo.

Il tutto dopo la pausa dovuta al lockdown che già li aveva messi in difficoltà. "C'è un po' di sconforto, ma insieme alla comunità sanseverese siamo ripartiti, perché San Severo è composta da gente per bene", commenta Francesco Mirando ai microfoni di FoggiaToday. "Non hanno colpito solo la mia famiglia", continua il proprio sfogo Mirando, "ma tutta la comunità, perché questo è un luogo di aggregazione" 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento