rotate-mobile
Cronaca San Severo / Corso Leone Mucci

Massimo riapre dopo la bomba: "Abbiamo perso tutto ma non molliamo"

L’attività di corso Leone Mucci, infatti, riaprirà i battenti domenica prossima, 23 gennaio, alle 18.30. Lo annuncia il titolare Massimo Ricciardi

Sono bastati 10 giorni per rimettere in piedi la rivendita di fuochi d’artificio ‘Pirolandia’, a San Severo, devastata dall’esplosione di un ordigno nella notte tra il 10 e l’11 gennaio scorsi. “Davanti alle macerie lo sconforto è stato grande. Ma non ci siamo mai persi d’animo: stiamo lavorando ogni giorno, dalla mattina alla sera, con più squadre di lavoro, con la volontà di rialzare al più presto la saracinesca”, spiega a FoggiaToday il titolare, Massimo Ricciardi.

L’obiettivo è finalmente vicino: l’attività di corso Leone Mucci, infatti, riaprirà i battenti domenica prossima, 23 gennaio, alle 18.30. “Sarà una festa”, spiega Ricciardi, “con musica e mascotte per i più piccoli, che partirà subito dopo la benedizione dei locali da parte del parroco di quartiere”.

Il danno subito è stato pesante: “Abbiamo perso tutto quello che abbiamo costruito in 13 anni di attività e circa 80-90mila euro di merce”. A queste perdite si aggiungono le spese sostenute - tra impiantistica e riallestimento dei locali - necessari per la riapertura. “Ma ripartiamo con coraggio e con la voglia di andare avanti, sempre a testa alta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo riapre dopo la bomba: "Abbiamo perso tutto ma non molliamo"

FoggiaToday è in caricamento