rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Manfredonia

Foto di lei nuda sui social, le minacce del fisioterapista all'ex finiscono in tv: "Non uscirai più per la vergogna"

Il caso di Manfredonia a Storie Italiane. La testimonianza della vittima e la denuncia al suo ex, un fisioterapista che l'avrebbe minacciata di pubblicare foto e video di lei nuda sui social

La vicenda di ‘Maria’, nome di fantasia, la donna di Manfredonia vittima di revenge porn, è stata raccontata durante la trasmissione di Storie Italiane andata in onda il 7 marzo.

Nel corso della puntata, alla presenza dell’avv. Elda Panniello, la vittima ha sostenuto di vivere nel panico e nella paura che il suo ex, un fisioterapista, possa pubblicare foto e video di lei completamente nuda sui social; scatti dal contenuto esplicito, verosimilmente rubati durante le visite: “Mi convinceva che ero affetta da problemi ginecologici e che era anche specializzato in ginecologia, mi sottoponeva a visite specialistiche. In seguito ho scoperto che durante le visite scattava delle foto particolari anche nelle parti intime”.

La donna si era rivolta al suo aguzzino successivamente alle ferite riportate in un incidente stradale: “Da quel giorno la mia vita è cambiata, vivo nell’angoscia e nel panico. Non vivo più, ho tentato più volte il suicidio, non riesco ad avere più una vita normale come prima. Da quando ho interrotto il rapporto con quell’uomo, non pronuncio più il suo nome perché mi crea agitazione e ansia. Si è rivelato il mio peggiore incubo”.

Durante la trasmissione sono stati pubblicati alcuni messaggi dell’uomo, che non avrebbe accettato la fine della relazione e per questo avrebbe cominciato a minacciarla su WhatsApp. “Mi fa ridere nel saperti soffrire per la vergogna che non potrai più uscire di casa....”, “sto inviando i messaggi ai tuoi amici con le tue foto nuda” e ancora, "...vedi che ti combino, ho le tue foto nuda e saranno tutte pubblicate su internet”.

La vittima sostiene di esser svenuta quando si è accorta della gravità della situazione: “Mi ha dichiarato esplicitamente: di te ho foto intime inequivocabili e farò tremare Manfredonia, ti farò uccidere da sola, vorrei vedere la faccia di tutti”.

Nel periodo di Natale sarebbero stati più di 1000 i messaggi inoltrati dal fisioterapista, denunciato per stalking e revenge porn un mese fa. 

Il pubblico ministero che segue la vicenda, ha ascoltato la vittima e applicato la legge sul codice rosso. La vicenda è stata segnalata anche al garante della privacy.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto di lei nuda sui social, le minacce del fisioterapista all'ex finiscono in tv: "Non uscirai più per la vergogna"

FoggiaToday è in caricamento