Cronaca Via Alessandro Manzoni

Furto chiesa San Giuseppe: restituita la “Madonna di Guadalupe”

L'autore del furto ha lasciato un biglietto di scuse. "Padre scusi del furto ma la fame fa fare brutte azioni. Vi restituisco i quadri con le mie più umili scuse e la promessa di non sbagliare un'altra volta"

Il quadro della Madonna di Guadalupe, venerata dai fedeli ogni 12 del mese e quello di San Giandiego rubati la scorsa notte presso la chiesa San Giuseppe di via Manzoni, sono stati restituiti grazie al buon senso dell’autore del furto.

Ieri mattina il parroco Teo Francavilla ha ricevuto una telefonata anonima che segnalava la presenza di una busta posizionata all’esterno della chiesa con all’interno i due quadri e un biglietto contenente le scuse:

Padre scusi del furto ma la fame  fa fare brutte azioni. Vi restituisco i quadri con le mie più umili scuse e la promessa di non sbagliare un’altra volta”. La vittoria della fede sullo stato di bisogno.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto chiesa San Giuseppe: restituita la “Madonna di Guadalupe”

FoggiaToday è in caricamento