rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Nel Foggiano la metà degli omicidi commessi in tutta la Puglia

Alessandro Scrocco e Roberto Russo a Foggia. Salvatore Lombardi a San Severo. Il cadavere senza vita di Giuseppe Ciociola è stato trovato in agro di Zapponeta. In Puglia otto omicidi dal 1° gennaio ad oggi

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi il report del Servizio analisi criminale con un focus su base regionale degli omicidi nel periodo 1° gennaio 2020-14 giugno 2022. In Italia dati relativi ai primi mesi del 2022 (dal 1° gennaio al 14 giugno) evidenziano un trend in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2021 (126 omicidi commessi contro i 135 dello scorso anno). 61 di questi sono stati commessi in ambito familiare/affettivo, 27 da partner o ex partner. La Lombardia (22), la Campania (20) e la Sicilia (13) sono le regioni dove il fenomeno si è manifestato con maggiore frequenza. Analoga situazione se vengono raffrontati i dati delle tre regioni relativi al 2021 (Lombardia 37, Campania 45, Sicilia 31) con quelli del 2020 (Lombardia 41, Campania 38, Sicilia 33). Le regioni dove nel periodo 1° gennaio 2022-14 giugno 2022 non sono stati commessi omicidi sono 5: la Basilicata, le Marche, l'Umbria, la Valle d'Aosta e il Molise. Il dato storico su base annua rileva 305 omicidi nel 2021 contro i 286 del 2020.

In Puglia sono stati commessi otto omicidi volontari nei primi sei mesi dell’anno, nessuno con vittime di sesso femminile. Nello stesso periodo del 2021 se ne erano registrati 12, di cui cinque donne uccise (quattro in ambito familiare/affettivo). Otto su 25 omicidi nel 2021, dal 1 gennaio al 31 dicembre, erano state le vittime di sesso femminile (sei in ambito familiare/affettivo). Cinque su 22 nel 2020 (due in ambito familiare/affettivo). Negli ultimi due anni e mezzo, le persone assassinate da partner o ex partner in Puglia sono state dieci, nessuna nell’anno corrente: un uomo e nove donne.

Il Servizio Analisi Criminale ha effettuato l’analisi degli omicidi volontari attraverso lo studio di tutti i dati interforze acquisiti dalla Banca Dati delle Forze di polizia confrontati con le informazioni che pervengono dai presidi territoriali di Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. I dati relativi alla raccolta omicidi rivestono un carattere operativo in quanto suscettibili di variazione in relazione all’evolversi dell’attività di polizia e delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria; in ragione di ciò il Servizio Analisi Criminale periodicamente provvede al loro confronto e aggiornamento con i dati del Sistema di Indagine. L’esame degli elementi informativi acquisiti ha consentito l’elaborazione del seguente monitoraggio, inerente agli eventi in ambito regionale, con riferimento al periodo dall’1 gennaio 2020 al 14 giugno 2022.

A Foggia il 17 maggio è stato ucciso davanti al carcere di Foggia Alessandro Scrocco. Sempre nel capoluogo dauno, in via Silvio Pellico, la sera del 25 marzo, era stato assassinato Roberto RussoL’8 aprile, a San Severo, era toccato al 30enne Salvatore Lombardi. Prima ancora, il 12 marzo, all’esterno di un casolare di campagna in agro di Zapponeta, è stato trovato senza vita di Giuseppe Ciociola, agricoltore 59enne di Manfredonia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Foggiano la metà degli omicidi commessi in tutta la Puglia

FoggiaToday è in caricamento