Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Cerignola

I medici e le attrezzature ci sono, ma il reparto di Ortopedia resta chiuso: perché?

Il sindaco Franco Metta scrive al direttore generale dell’Asl di Foggia, Vito Piazzolla, in merito alla situazione del reparto presso l’ospedale Tatarella di Cerignola

Il reparto di Ortopedia dell’ospedale ‘Giuseppe Tatarella’ di Cerignola resta chiuso. Per questo motivo il sindaco prende carta e penna e scrive al direttore dell’Asl Fg, Vito Piazzolla: “Sembrava ormai giunto ad una soluzione ma che, ahimè, risulta ancora non risolto e sta creando non pochi problemi alla mia città.  Nonostante la presenza di medici che potrebbero garantire la funzionalità del reparto per quattro posti letto, nonostante la presenza di attrezzature per garantirne l’efficienza, resta chiuso!

Il primo cittadino chiede quali siano le motivazioni di questa “inconcepibile” chiusura che, “ pare sia dovuta ad un intreccio burocratico e personalistico che mi lascia allibito”. Quindi, aggiunge Franco Metta, “non credo che la mia città meriti questo e non posso accettare che una struttura come il nostro nosocomio, nuova, arredata, attrezzata e utile a servire i cittadini di circa dieci comuni possa essere così gravemente penalizzata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici e le attrezzature ci sono, ma il reparto di Ortopedia resta chiuso: perché?
FoggiaToday è in caricamento