Rapine a tir e furti: dieci arresti a Corato, Ruvo, Andria e Cerignola

Le rapine sono state per lo più messe a segno sulla statale 16 bis con l'utilizzo di Audi rubate

Blitz della Polstrada di Bari nei confronti di dieci presunti appartenenti ad una banda specializzata nelle rapine compiute ai danni di rappresentanti di gioielli, di autotrasportatori e di furti in esercizi commerciali commessi nel secondo semestre 2011 tra Cerignola e Andria da quello che gli investigatori hanno definito "un gruppo di alto livello", per organizzazione e specializzazioni. I reati contestati dalla magistratura tranese sono di associazione per delinquere finalizzata al compimento di tre rapine e tre furti che risalgono al 2011.

Armati, a bordo di auto di grossa cilindrata assaltavano tir, portavalori e vetture che trasportavano preziosi, denaro o merce di valore. E non esitavano a sparare. Dopo sei mesi di indagini, compiute dalla Polizia stradale di Bari insieme agli agenti dei commissariati di Andria e Corato, nove persone sono state arrestate: otto sono in carcere e una, l'unica donna del presunto sodalizio criminale, una romena di 27 anni, è ai domiciliari.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Trani, sono state svolte soprattutto con intercettazioni telefoniche che hanno evidenziato come l'organizzazione fosse il punto forte del gruppo criminale. I presunti componenti della banda sceglievano la vittima, la seguivano e ne studiavano gli spostamenti. Operavano di solito fra i territori di Cerignola, Andria e Corato e per comunicare fra di loro utilizzavano utenze telefoniche di cui si disfacevano immediatamente.

L'ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita nei confronti di nove persone; ne manca all'appello ancora una. In manette sono finiti T.F. di 54 anni ed V.E., di 41, entrambi di Cerignola, S,V,, di 53 anni, e B,G, di 43, tutti e due di Andria, il 33enne G.G. di Corato, C.M. 46enne di Ruvo di Puglia, il barese G.M. di anni 44 e M.M. di Capurso,

I poliziotti della stradale di Bari hanno persino ascoltato in diretta i preparativi di uno degli assalti fatti per rapina ad autotrasportatori e rappresentanti di gioielli: rapine durante le quali i malfattori non hanno esitato a sparare colpi di pistola a scopo di intimidazione.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento