Supermercati nel mirino dei rapinatori: due colpi in mezz'ora, bottino da 1200 euro

Sono le rapine messe a segno ieri sera, rispettivamente a Foggia e ad Orta Nova. Stessa tecnica e stesso clichè: ad agire due persone, con il volto travisato ed una delle quali armata di pistola. Non si esclude possa essere la stessa banda

Immagine di repertorio

Due rapine in poco più di mezz’ora. Sono quelle messe a segno ieri sera, rispettivamente a Foggia e ad Orta Nova, ai danni di due supermercati. Stessa tecnica e stesso clichè: ad agire due persone, con il volto travisato ed una delle quali armata di pistola.

Il primo colpo è stato messo a segno alle 19.20, ai danni del supermarket Sigma di via Maria De Prospero, a Foggia. I rapinatori, arma in pugno, hanno fatto irruzione nei locali e hanno costretto i dipendenti a consegnare loro tutto l’incasso della giornata: circa 850 euro. Poi si sono dileguati a bordo di una utilitaria.

Trenta minuti dopo, altra rapina, ma questa volta ad Orta Nova: colpito il supermercato Alter Discount di via Ponticello. Il fatto è successo pochi minuti prima delle 20 e in questo caso il bottino è stato di 400 euro. Su entrambi i casi sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno verificando la presenza di telecamere in zona. Non si esclude che, in entrambi i casi, ad agire sia stata la stessa banda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento