Volto scoperto e pistola in pugno, mettono a segno una rapina tentata e una consumata: è caccia a 3 baby-rapinatori

E' successo ieri sera, a San Severo. Due colpi in rapida sequenza: ad agire tre giovanissimi (età compresa tra i 18 e i 20 anni). Sulla indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

A volto scoperto e con una pistola (giocattolo) in mano hanno messo a segno, nell'ordine, una rapina tentata e una consumata. È accaduto ieri sera, a San Severo, a ridosso degli orari di chiusura degli esercizi commerciali.

Intorno alle 20, tre giovani - a volto scoperto, di età compresa tra i 18 e i 20 anni - hanno raggiunto una edicola di via Filippo D'Alfonso e hanno minacciato il proprietario di consegnare loro l'incasso. L'uomo si è però accorto che l'arma impugnata era in realtà una pistola-giocattolo e ha reagito mettendo in fuga i tre.

Non contenti, una ventina di minuti dopo, gli stessi tre ragazzi si sono presentati presso un negozio di casalinghi e articoli per la casa in Corso Amedeo Duca D'Aosta, dove la cassiera ha consegnato loro l'incasso della giornata: 45 euro. Intascato il denaro, i tre sono fuggiti a piedi. Sui due episodi sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno acquisendo i filmati delle telecamere presenti nei pressi di entrambe le attività colpite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento