Rapine ad Halloween: ripulito ufficio in via Castrillo e supermercato a Lucera

Due colpi caratterizzati da violenza: malmenati gli addetti dell'ufficio che raccoglie il denaro delle slot machine a Foggia, colpito con il calcio della pistola il titolare de "La Prima" di Lucera. Indaga la polizia

Immagine di repertorio

Halloween e rapine, binomio sempre più stretto. Dopo il doppio colpo messo a segno lo scorso venerdì sera, a Cerignola, con i malviventi travestiti con maschere tipiche e tute bianche, altre due rapine sono state messe a segno ieri sera, 31 ottobre, a Foggia e Lucera.

Due colpi che si caratterizzano per la violenza usata contro le vittime designate. A Foggia, intorno alle 20, quattro persone apparentemente disarmate hanno fatto irruzione in un locale di via Castrillo dove vengono raccolti i soldi delle slot machine di alcuni circoli privati della zona. Una volta dentro, i malviventi hanno pesantemente malmenato i due addetti e hanno sottratto loro sacchi di monete per circa 5mila euro. Sull’accaduto sono in corso le indagini della polizia, che sta verificando la presenza di telecamere in zona.

Sempre intorno alle 20, invece, un’altra violenta rapina è stata messa a segno a Lucera, ai danni del supermercato “La Prima” di via Mazzini, in zona Porta Croce. Ad agire quattro persone, giunte sul posto a bordo di un suv BMW X5, tutte incappucciate ed armate di pistola. Hanno minacciato i cassieri del supermercato e hanno asportato tutto il denaro presente nelle casse, per un bottino non ancora quantificato, ma ingente (alcune migliaia di euro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di fuggire, uno dei rapinatori ha ingaggiato una colluttazione con il titolare del market, terminata con un colpo ben assestato sul capo di quest’ultimo, inferto con il calcio della pistola. L’uomo è stato poi medicato dai sanitari del 118. Per guadagnarsi la fuga, i malviventi hanno anche esploso alcuni colpi di pistola sull’uscio del supermercato. A terra, gli agenti del commissariato cittadino hanno recuperato alcuni bossoli calibro 8 millimetri. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento