menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Aree di servizio nel mirino, rapinatore solitario in azione in due bar: un colpo a segno, l'altro fallisce per il lancio di tazzine

E' accaduto all'alba di oggi, colpite le attività in viale Ofanto e lungo la Statale 673. Su entrambi gli episodi sono in corso le indagini della polizia. Non si esclude che, ad agire, sia stata la stessa persona. Nessuno è rimasto ferito o contuso

Una rapina tentata e una consumata, entrambe in danno dei bar di due aree di servizio di Foggia.

E', in breve, quanto accaduto all'alba di oggi, rispettivamente alle 5 e alle 6 del mattino. Ad agire, in entrambi i casi, un rapinatore solitario, con il volto travisato da passamontagna e armato di taglierino. Il primo colpo è andato a vuoto: intorno alle 5 del mattino, il giovane ha fatto irruzione nel bar di un distributore di carburante in viale Ofanto brandendo l'arma, ma è stato sorpreso e messo in fuga dalla reazione del barista che si è difeso scagliando contro il malvivente piatti e tazzine di caffè. 

A segno, ma per pochi spiccioli (bottino stimato in 60 euro) la rapina messa a segno nel bar di un'area di servizio lungo la circonvallazione cittadina, Statale 673. Qui, dopo aver minacciato il dipendente di turno, l'uomo è riuscito ad arraffare le banconote e a dileguarsi. Nessuno è rimasto ferito o contuso. Su entrambi gli episodi sono in corso le indagini della polizia. Non si esclude che, ad agire, sia stata la stessa persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento