Rapinato supermercato, ad agire due ragazzi disarmati: "Sono foggiani"

E’ successo ieri sera, poco prima delle 20: era quasi l’orario di chiusura per il market, gli ultimi clienti erano in fila alle casse, quando i due rapinatori vi hanno fatto irruzione. Bottino 600 euro, indaga la polizia

Il supermercato (Foto di Google Maps)

Con il volto parzialmente nascosto dai cappucci delle felpe e, pare, senza armi in pugno hanno messo a segno una rapina ai danni del supermercato “Simply”, in via Enzo Fioritto, a Foggia. E’ successo ieri sera, poco prima delle 20: era quasi l’orario di chiusura per il market, gli ultimi clienti erano in fila alle casse, quando i due rapinatori vi hanno fatto irruzione.

I due hanno intimato ai dipendenti di consegnare loro tutto l’incasso della giornata - circa 600 euro – e sono poi fuggiti con le tasche piene di banconote. I due sono poi fuggiti in sella ad uno Scarabeo bianco, con il quale si sono dileguati nel traffico cittadino. Sull’accaduto sono in corso le indagini della polizia, che ha raccolto le testimonianze dei presenti e sta visionando i filmati del sistema di videosorveglianza dell’attività. Dalle prime informazioni raccolte, pare che i due rapinatori fossero disarmati e avessero uno spiccato accento locale. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento