Rapinano l’ufficio postale di Portocannone, arrestati tre sanseveresi

Denunciato in stato di libertà un complice molisano. Per far perdere le proprie tracce hanno cambiato tre auto. Due di loro hanno fatto irruzione alle poste a volto coperto e sotto la minaccia dell'arma hanno portato via 2mila e 500 euro

Termina nel peggiore dei modi la rapina in trasferta effettuata stamane da un gruppo di sanseveresi presso l’ufficio postale di Portocannone. Erano circa le 12 quando due rapinatori, armati e a volto coperto, hanno fatto irruzione negli uffici postali del piccolo centro molisano, prelevando, sotto la minaccia dell’arma, 2mila e 500 euro.

Dei banditi nessuna traccia fino a quando i carabinieri di Campomarino e di Termoli, con la collaborazione del commissariato postale termolese, hanno intercettato un’Alfa 156 con quattro persone a bordo, che, vistosi braccate, sono scese dall’auto e hanno tentato la fuga a piedi nelle campagne circostanti. T.G., 31enne proprietario dell’auto, di San Martino in Pensilis e C.L., 25enne di San Severo, sono stati arrestati immediatamente. I fuggitivi, un 19enne e un 29enne anch’essi di San Severo, sono stati bloccati intorno alle 16 in zona Madonna Grande.

Nel corso delle operazioni di arresto un militare è stato ferito ma giudicato guaribile in pochi giorni dai medici del pronto soccorso di Campomarino. I tre sanseveresi sono stati arrestati per rapina, mentre il complice molisano guidatore e proprietario dell’Alfa, denunciato in stato di libertà per il medesimo reato.

I militari hanno ricostruito la vicenda e scoperto che i rapinatori erano saliti dapprima a bordo di una Fiat Uno rubata qualche ora prima nel paesino del basso molisano oggetto della rapina, per poi trasferirsi su una Fiat Panda condotta da uno degli arrestati e a San Martino in Pensilis su un’Alfa 156, non prima però di essersi cambiati d’abito e aver gettato gli indumenti in un cassonetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Un regalo di nozze agli sposi dalla Regione Puglia: "Se non rimandate il matrimonio all'anno prossimo"

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Straordinario traguardo in Puglia: dal tampone di paziente foggiano isolato e sequenziato genoma di due virus Sars Cov 2

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

  • Paura in un negozio di abbigliamento: titolare reagisce ai banditi armati, ferito alla testa nella colluttazione

Torna su
FoggiaToday è in caricamento