In tre rapinano benzinaio sulla Statale 16, poi sparano al cane intervenuto per difendere il suo padrone

Secondo quanto ricostruito, i malviventi hanno minacciato il dipendente con una carabina ad aria compressa, facendosi consegnare l'incasso della giornata (circa 700 euro). Prima di fuggire hanno ferito il cane. Indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Rapinano benzinaio lungo la Statale 16, poi sparano al cane che era intervenuto in difesa del padrone. 

E' quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, ai danni del dipendente della 'Total Erg' alle porte di Cerignola, rapinato da un gruppo di tre malviventi, incappucciaati ed armati di carabina ad aria compressa. Secondo quanto ricostruito, i tre hanno minacciato il dipendente con l'arma, facendosi consegnare l'incasso della giornata (circa 700 euro).

Prima di andar via, gli stessi hanno esploso un colpo contro il cane, intervenuto per difendere il padrone in evidente difficoltà. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere in zona, utili al riconoscimento dei malviventi. Il cane non è in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento