In tre rapinano benzinaio sulla Statale 16, poi sparano al cane intervenuto per difendere il suo padrone

Secondo quanto ricostruito, i malviventi hanno minacciato il dipendente con una carabina ad aria compressa, facendosi consegnare l'incasso della giornata (circa 700 euro). Prima di fuggire hanno ferito il cane. Indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Rapinano benzinaio lungo la Statale 16, poi sparano al cane che era intervenuto in difesa del padrone. 

E' quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, ai danni del dipendente della 'Total Erg' alle porte di Cerignola, rapinato da un gruppo di tre malviventi, incappucciaati ed armati di carabina ad aria compressa. Secondo quanto ricostruito, i tre hanno minacciato il dipendente con l'arma, facendosi consegnare l'incasso della giornata (circa 700 euro).

Prima di andar via, gli stessi hanno esploso un colpo contro il cane, intervenuto per difendere il padrone in evidente difficoltà. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere in zona, utili al riconoscimento dei malviventi. Il cane non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento