Assaltano tir e sequestrano l’autista, camion ritrovato ad Orta Nova

Una banda di rapinatori ha assaltato un tir sulla A 14 vicino San Ferdinando di Puglia. L'autista è stato liberato ad Andria. Refurtiva recuperata grazie al sistema Gps installato sul tir

Pattuglia della polizia

Il conducente di un tir di una ditta con sede a Pescara che trasportava materiale farmaceutico ed ospedaliero è stato rapinato e sequestrato per due ore, nel pomeriggio del 13 febbraio, da quattro banditi con il volto coperto, di cui due armati di pistola e uno di fucile.

E' accaduto sulla A14, in territorio di San Ferdinando di Puglia, all'altezza dello svincolo A16. L'autotrasportatore, proveniente da Ancona e diretto a Bari, è stato affiancato dai malfattori a bordo di un’autovettura berlina di colore nero, costretto a fermarsi, fatto scendere dal mezzo e costretto a salire sull'autovettura dei rapinatori, dove vi è rimasto per due ore circa, prima di essere liberato alla periferia di Andria in località Montegrosso.

Sul Tir è invece salito uno dei banditi che si è diretto in un autoparco di Orta Nova, dove il mezzo pesante é stato rintracciato dalla polizia attraverso il tracciato del sistema satellitare antifurto Gps. Infatti gli agenti del 113, ricevuta la chiamata della vittima, hanno avvertito dell’accaduto il titolare della ditta, riuscendo a farsi dare il percorso completo effettuato dal veicolo e dal quale risultava una sosta prolungata effettuata all’interno di un autoparco.

Sul Tir è stato trovato tutto il carico: 34 bancali di materiale farmaceutico ed ospedaliero; sono stati anche recuperati 729 scatole di scarpe da donna rubate, un disturbatore di frequenze radio e apparati cellulari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Polizia Scientifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento