Ancora una rapina a San Severo. Miglio: “No mortificazione da un manipolo di ‘guappi di cartone’

Rapinata tabaccheria 'Lufino' a San Severo. Preso uno dei tre malviventi, che avrebbe agito con altre due persone

Ancora una rapina a San Severo, ancora un colpo compiuto in una tabaccheria. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri presso l’attività commerciale ‘Lufino’ poco prima dell’orario di chiusura, ad agire tre persone, di cui una, sarebbe stata immediatamente arrestata dai carabinieri

Questo il commento su FB del sindaco Francesco Miglio: “Un sentito ringraziamento alle Forze dell'Ordine per quanto stanno facendo per la mia comunità in queste settimane e, segnatamemte, per l'operazione di questa sera. La mia città appartiene ai cittadini onesti che la amano e la valorizzano con il loro lavoro ed il loro sacrificio quotidiano. Grazie a loro e a tutti i miei concittadini, che non accettano che San Severo sia mortificata da un manipolo di "guappi di cartone".

"HO LA FORTUNA DI ESSERE DI SAN SEVERO"

VIDEO | COMMERCIANTE VITTIMA DI UN FURTO

LETTERA DI UNA BAMBINA AL SINDACO MIGLIO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento