Cronaca Centro - Piazza Giordano / Corso Pietro Giannone

Rapinano tabaccaio e cadono durante la fuga: 18mila euro il bottino

Il marito della titolare della tabaccheria di Corso Giannone stava recandosi a depositare il denaro in banca

Pochi secondi sono bastati a due individui per compiere una rapina presso la tabaccheria di Corso Giannone al civico 87 e dileguarsi con ben 18mila euro, l’incasso della giornata di venerdì. In sella a uno scooter e con volto travisato da un passamontagna e da un casco, i due malviventi hanno atteso la chiusura dell’esercizio commerciale, per poi aggredire e colpire con il calcio della pistola alla testa il marito della titolare, che in quel preciso istante si stava recando presso un istituto bancario per depositare la somma.

Dopo aver preso l’involucro contenente il denaro, i due si sono dati a precipitosa fuga ma sono scivolati rovinosamente a terra, ignari però di aver perso un pezzo del motociclo, recuperato successivamente dai carabinieri insieme alla pistola e al passamontagna. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano tabaccaio e cadono durante la fuga: 18mila euro il bottino

FoggiaToday è in caricamento