Armati e incappucciati irrompono in una tabaccheria, ma il titolare aziona l'allarme con fumogeno e sventa rapina

E' quanto accaduto ieri sera, a Cerignola, dove nel mirino dei tre malviventi - tutti armati e travisati - è finita la tabaccheria di via Maria Ausiliatrice. Sull'accaduto indagano gli agenti del Commissariato cittadino

Immagine di repertorio

Ha mantenuto sangue freddo e nervi saldi. E dinanzi all'irruzione di tre rapinatori, armati e incappucciati non si è fatto prendere dal panico. Al contrario, ha avuto la lucidità per azionare immediatamente l'allarme con fumogeno, che ha costretto i malviventi alla fuga.

E' quanto accaduto ieri sera, a Cerignola, dove nel mirino dei tre rapinatori è finita la tabaccheria di via Maria Ausiliatrice. Un colpo sventato dallo stesso titolare, senza che venisse ingaggiata alcuna colluttazione.

Sull'accaduto sono in corso le indagini degli uomini del commissariato di Cerignola, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona e lungo la via di fuga dei malviventi, alla ricerca di indizi utili alla loro identificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento