Rapina Siae: 15enne sottoposto a fermo di polizia giudiziaria

Venerdì scorso due rapinatori avevano effettuato un colpo da 450 euro negli uffici di via Consagro. Il minorenne è stato incastrato dalle telecamere di sorveglianza

E’ stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria uno dei due presunti rapinatori del colpo effettuato venerdì presso l’agenzia Siae di via Consagro. Si tratta di un ragazzino di 15 anni incensurato. L’arresto è arrivato dopo il controllo da parte dei poliziotti delle telecamere di sorveglianza di un vicino esercizio commerciale. Durante la perquisizione effettuata presso l’abitazione del giovane barista, gli agenti hanno recuperato gli indumenti utilizzati durante la rapina corrispondenti alla descrizione di alcuni testimoni.

Venerdì due ragazzi avevano fatto irruzione negli uffici della Siae e dopo aver minacciato due clienti puntando loro una pistola alla tempia, hanno scavalcato lo sportello e si sono fatti consegnare 450 euro. Sono scappati inseguiti da un poliziotto fuori dal servizio. Durante la fuga i rapinatori hanno gettato le finte pistole e i passamontagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento