Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Stornara

Violenta lite sulla Statale 16: prostituta minacciata con un coltello e rapinata

Dovrà rispondere di rapina la 47enne nigeriana, Marian Ikoesan Osayoze, arrestata dai carabinieri e trovata con un coltello in mano e 50 euro in tasca. Da accertare se la 47enne sia o meno la sfruttatrice delle prostitute della zona

All'arrivo dei militari è stata trovata con un coltello in mano e la somma di 50 euro in tasca: per questo, dovrà rispondere del reato di rapina, la 47enne nigeriana, Marian Ikoesan Osayoze, arrestata dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM di Cerignola, lungo la complanare della Statale 16, nelle campagne di Stornara.

I militari avevano ricevuto la segnalazione di una violenta lite tra cittadine straniere: giunti sul posto, i militari hanno sorpreso la 47enne con in mano un coltello e in tasca 50 euro, che da immediati accertamenti sono risultati essere di un’altra donna, anch'essa nigeriana, che stava esercitando l’attività di meretricio in quella zona.

Sono in corso ulteriori indagini per capire i rapporti tra le donne, e se la stessa Ikoessan sia o meno la sfruttatrice delle prostitute presenti in zona. Ora, su disposizione del P.M. di turno, è stata rinchiusa nel carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite sulla Statale 16: prostituta minacciata con un coltello e rapinata

FoggiaToday è in caricamento