Commando assalta pizzeria e ferisce il titolare. Proprietari e dipendenti: "Non molliamo, l'onestà vincerà su tutto"

Lo staff de Il Caminetto dopo la brutale rapina messa a segno ai danni della pizzeria nella notte tra sabato e domenica nella quale è rimasto ferito il titolare

“Come in molti avranno già saputo, la notte tra sabato e domenica, siamo stati vittime di una brutale rapina. Abbiamo tenuto il silenzio in questi giorni perché avevamo bisogno di restare uniti tra noi e concederci tutto l'affetto che, da anni, caratterizza la nostra bella famiglia. Sì, perché Il Caminetto ormai è una famiglia a tutti gli effetti e, nel bene così come nel male, ha una forza in più: l'amore che prova nei confronti di tutto lo staff e di tutte quelle meravigliose persone che decidono di affidarsi a noi e alla nostra cucina”. Esordisce così in una nota su Facebook lo staff della pizzeria di Cerignola che nella notte tra sabato e domenica scorsi è stata vittima di una feroce rapina in cui è rimasto ferito il titolare.
“Condanniamo e denunciamo a gran voce questo atto di violenza che ci ha colpiti e che, purtroppo, colpisce tanti lavoratori onesti e perbene che popolano la nostra stupenda Terra – aggiunge la nota-. Ma vogliamo sottolineare con più forza tutta la solidarietà e la vicinanza che, da tutta Italia, ci ha raggiunti. Siamo commossi e grati a tutte quelle persone che, anche con un gesto semplice, ci hanno dimostrato affetto, stima e amore”.
Le parole sono un messaggio di coraggio che proprietà e dipendenti provano a darsi e a dare: “Sarà sempre l'amore a muovere il mondo – dicono, in contrasto con la bruttezza dell’evento-. Sarà sempre la voglia di essere persone perbene a vincere su tutto. Sarà sempre il lavoro nobile a guidarci nelle nostre scelte. Sarà sempre la stessa grande e immensa famiglia de Il Caminetto a continuare a regalarVi sorrisi e piacere. Noi non molleremo mai perché, qualunque cosa accada, l'onestà vincerà su tutto.
Grazie di cuore a tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento