Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sangue e violenza in un bar di via Dorso: operato d'urgenza il giovane titolare, rapinatori dal marcato accento locale

Rapinato bar-tabaccheria 'Gocce di Caffè' di via Guido Dorso a Foggia. Titolare ferito da un oggetto metallico trasportato in ospedale e operato d'urgenza. Bottino di pochi spiccioli, indaga la polizia

 

Le macchie di sangue sul pavimento, l'interno dell'attività commerciale parzialmente messo a soqquadro: sono i segni, evidenti, della violenza con la quale oggi 17 settembre, intorno alle 14, tre malviventi dal marcato accento foggiano, con il volto coperto e abiti colorati, hanno fatto irruzione nel bar-tabaccheria 'Gocce di Caffè' di via Guido Dorso 31 a Foggia, angolo via Salvo D'Acquisto, nel tentativo, riuscito, di portar via l'incasso della mattinata. Anche se il bottino asportato sarebbe tutt'altro che cospicuo.

Una rapina finita nel sangue per pochi euro, ma cosa sia realmente accaduto in quei brevissimi attimi potrebbero rivelarlo le telecamere dell'attività commerciale che sarebbero state prese in consegna dalla polizia. Da alcune ore è caccia aperta ai delinquenti.

Durante le fasi concitate della rapina, Francesco, 38 anni, è stato colpito ripetutamente al volto, forse con un oggetto metallico (non è stato ritrovato). Trasportato d'urgenza in codice rosso presso il pronto soccorso del policlinico Riuniti di Foggia, in queste ore i medici lo stanno sottoponendo ad un delicato intervento chirurgico per via delle gravissime ferite riportate.

Centinaia di amici, conoscenti e clienti del bar pregano per Francesco, anche attraverso la nostra pagina facebook: "Forza", il coro unanime dei lettori. Sotto choc una dipendente che in quel momento stava facendo le pulizie.

Aggiornato alle 18.33

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento