menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
IMMAGINE DI REPERTORIO

IMMAGINE DI REPERTORIO

Brutta avventura in via Lecce: donna aggredita e rapinata sotto casa

Ad agire sono stati due giovani dall'accento locale di età compresa tra i 20 e i 25 anni. Il più alto, sotto il cappuccio, aveva occhiali da vista. Indaga la polizia

Brutta, bruttissima avventura quella vissuta ieri sera, a Foggia, da una donna di 57 anni, aggredita e scippata sotto il portone di casa. Il fatto è successo intorno alle 22.45, la donna stava facendo ritorno a casa, in via Lecce, mentre il marito lasciava l’auto poco distante.

La vittima aveva quasi raggiunto il portone dell’abitazione quando - secondo la ricostruzione della polizia - è stata raggiunta da due giovani a piedi che l’hanno bloccata e violentemente strattonata, al fine di sottrarle la borsa che teneva stretta sotto il braccio destro. Nelle concitate fasi della rapina, la donna è caduta a terra, ferendosi ai gomiti e alle ginocchia, tanto da richiedere l’intervento sul posto di una ambulanza.

I due giovani sono riusciti a strapparle la borsa, ma durante la fuga (a piedi, in direzione corso Roma) hanno perso tutto il suo contenuto: portafogli, chiavi, cellulare e uno specchio per il trucco. Tutta la refurtiva è stata raccolta e restituita alla legittima proprietaria. Sul posto è intervenuta una volante della polizia che ha ricostruito l’accaduto e sta acquisendo i filmati delle telecamere presenti in zona.

Ad agire, secondo le prime informazioni trapelate, sono stati due giovani dall’accento locale di età compresa tra i 20 e i 25 anni. Il più alto dei due, sotto il cappuccio, aveva occhiali da vista e indossava dei pantaloni grigi. Indagini in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento