Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Apricena

Armati rapinano dipendente di una stazione di servizio, stava andando a consegnare l'incasso in banca

E' accaduto nel primo pomeriggio di ieri, ad Apricena, dove tre persone incappucciate e armate di pistola hanno rapinato un dipendente della stazione 'Rubino Petroli'. Il bottino è di oltre 6mila euro, indagano i carabinieri

Lo hanno affiancato in strada e hanno mostrato le armi. Poi si sono fatti consegnare per intero l’incasso che stava andando a consegnare in banca. E’ quanto accaduto, nel primo pomeriggio di ieri, ad Apricena, dove tre persone incappucciate e armate di pistola hanno rapinato un dipendente del distributore ‘Rubino Petroli’.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo era solo in auto quando è stato affiancato dalla vettura con a bordo i rapinatori. I tre lo hanno costretto ad arrestare la marcia e poi gli hanno asportato il marsupio contenente oltre 6mila euro. Subito dopo la rapina - durante la quale non sono stati esplosi colpi di pistola, nemmeno a scopo intimidatorio, e nessuno è rimasto ferito - i malviventi sono fuggiti.

La vittima della rapina, superato lo choc del momento, ha denunciato l’accaduto. Indagini in corso da parte dei militari dell’Arma, che stanno verificando la presenza di telecamere utili, in zona e lungo la possibile via di fuga dei rapinatori. Un caso del tutto analogo è accaduto pochi giorni fa, a Cerignola, dove lungo la Statale 16 è stato rapinato il titolare dell'area di servizio Q8 in località 'San Martino'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati rapinano dipendente di una stazione di servizio, stava andando a consegnare l'incasso in banca

FoggiaToday è in caricamento