Armato rapina passante, poi fa perdere le tracce nonostante l′ordine di carcerazione: catturato

Francesco Cassotta, pluripregiudicato cinquantenne di Cerignola, è stato ritrovato dagli agenti della polizia ferroviaria di Foggia

Nell’ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione di reati in ambito ferroviario, coordinata dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, il 30 novembre scorso gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia procedevano al controllo di Francesco Cassotta, pluripregiudicato cinquantenne di Cerignola che da una verifica in Banca Dati SDI risultava ricercato poiché colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal G.I.P. della Procura della Repubblica di Foggia.
Il soggetto si era reso responsabile del reato di rapina aggravata commessa nella città ofantina nei confronti di un cittadino dal quale, servendosi di un’arma e con il volto travisato, si era fatto consegnare, dopo aver tentato di strapparglieli, i monili in oro,  collana, orologio da polso, anello e telefono cellulare.  Al termine degli adempimenti di rito l’arrestato è stato associato presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G. competente.
Nella stessa giornata è stato deferito in stato di libertà cittadino algerino A.M. poiché inottemperante alle norme che regolano l’accesso e la sosta degli stranieri sul Territorio Nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento