menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Aggredisce coppia e ruba cellulare, poi ritorna con una bottiglia rotta e chiede 50 euro per la restituzione: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un nigeriano in seguito ad una rapina avvenuta in Corso Matteotti

I carabinieri di Foggia hanno tratto in arresto Lucky Ebon, 23enne nato in Nigeria, per il reato di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

La rapina in Corso Matteotti

In città una pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile veniva allertata dalla centrale pperativa a seguito di una rissa in atto in Corso Matteotti. I militari, giunti sul posto, venivano richiamati da un giovane, il quale riferiva che poco prima aveva subito il furto del suo cellulare a seguito di aggressione da parte di un cittadino extracomunitario.

Secondo il racconto della vittima l’uomo aveva afferrato una bottiglia di vetro e minacciato il giovane e la sua fidanzata con l’intento di avere in cambio del cellulare appena sottratto, la somma di 50 euro.  L’extracomunitario, di fronte al netto rifiuto del giovane di dargli dei soldi, era scappato via di corsa.

L'arresto del rapinatore

I militari si mettevano alla ricerca del nigeriano, che veniva localizzato mentre camminava a passo spedito. Il ladro non si è fermato all’alt intimatogli ma ha cercato di guadagnarsi la fuga strattonandoli, ma invano. E’ stato infatti bloccato, arrestato e condotto presso la casa circondariale di via delle Casermette. Il cellulare recuperato e restituito al legittimo proprietario

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento