Perde al gioco, picchia e rapina il barista per avergli negato un prestito

Il giocatore-rapinatore ha chiesto al titolare del bar un prestito di cinquanta euro. Al suo rifiuto lo ha colpito con un violento pugno e gli ha rubato l'intero incasso della serata

Ha trascorso un’intera nottata di fronte a una slot-machine perdendo ben cinquecento euro. In preda alla malattia del gioco e alla disperazione per i soldi persi nel giro di cinque ore, ha chiesto un prestito di cinquanta euro al barista di un bar del centro del capoluogo dauno.

Al rifiuto del titolare, il ragazzo ha scavalcato il bancone, gli ha sferrato un pugno e si è impossessato del bottino della serata pari a 800 euro. E’ quanto riferito dal barista. Gli agenti della squadra mobile di Foggia sono tuttora alla ricerca del giocatore-rapinatore. Il barista - titolare è stato prontamente medicato e non ha subito gravi conseguenze.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento