rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Foggiano rapina il ‘Bar 51’ di Pescara, cliente e barista minacciati con un grosso coltello: arrestato

Andrea El Fahid, 38enne originario della Provincia di Foggia, è stato rintracciato nel quartiere Rancitelli e arrestato per i reati di rapina e ricettazione

All’alba di stamattina i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di rapina e ricettazione, Andrea El Fahid, 38enne originario della provincia di Foggia, di fatto senza fissa dimora, il quale, intorno alla mezzanotte, si è reso responsabile di una rapina a mano a armata perpetrata all’interno del noto ‘Bar 51’.

Nello specifico, l’uomo, armato di un grosso coltello da cucina, ha minacciato un avventore del locale costringendo al contempo il barista a consegnargli l’incasso della giornata per poi darsi a precipitosa fuga a bordo di un ciclomotore, risultato asportato poco prima a Francavilla al Mare.

Le immediate ricerche degli investigatori dell’Arma, grazie ad una speditiva manovra infoinvestigativa - che vista la recente recrudescenza dei reati di tipo predatorio è stata molto implementata con continui e massicci servizi informativi/preventivi proprio contro tale tipologia delittuosa - hanno dunque permesso di identificare compiutamente il malvivente e di individuarlo, nascosto nel vano sottoscala di una palazzina, all’interno del complesso residenziale c.d. ‘Ferro di Cavallo’ del quartiere periferico Rancitelli.

Bloccato dopo un breve tentativo di fuga, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto ed, al termine delle incombenze di rito, è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggiano rapina il ‘Bar 51’ di Pescara, cliente e barista minacciati con un grosso coltello: arrestato

FoggiaToday è in caricamento