Attimi di terrore in un'azienda di gelati: armati minacciano dipendenti e scappano con 50mila euro

E' accaduta intorno alle 19 di oggi, quando un commando di almeno 5 persone, alcune delle quali armate, ha fatto irruzione nella struttura

Ammonta a 50mila euro il bottino della rapina messa a segno nel tardo pomeriggio del 15 novembre ai danni di un'azienda che  distribuisce gelati nella zona industriale di Foggia. Ad agire un commando composto da cinque persone, tre delle quali armate di pistola, che hanno fatto irruzione nei locali e sotto la minaccia delle armi hanno costretto il titolare e i dipendenti a rivelare dove si trovasse il denaro.

Acciuffata la somma, sono scappati facendo perdere le tracce. Le telecamere di videosorveglianza dell'azienda avrebbero ripreso il colpo, ma tutti i banditi erano incappucciati. Per fortuna non ci sono stati feriti, sul caso indagano i carabinieri del comando provinciale di Foggia. Stando a quanto avrebbero riferito le vittime, i malviventi avevano un marcato accento del posto. L'episodio fa il paio con la rapina avvenuta 24 ore prima sulla Tangenziale 673 nel bar dell'area di servizio Esso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento