Rapina autogrill S.Zenone est, arrestato ingegnere foggiano

Avrebbe sferrato due pugni alla cassiera per non pagare un pacco di sigarette. Al Tribunale di Lodi ha patteggiato 18 mesi per rapina impropria

Avrebbe compiuto una rapina all’autogrill di San Zenone est. Un ingegnere disoccupato di 39 anni originario della città di Foggia, ma da parecchi anni residente a Milano, è stato arrestato per aver sferrato due violenti pugni all’indirizzo della cassiera 58enne in quanto non avrebbe voluto pagare un pacco di sigarette.

L’arresto è stato compiuto dalla Polizia stradale di Guardamiglio alla barriera di Milano Sud dell’autostrada del sole. Presso il Tribunale di Lodi l’uomo avrebbe riferito di non avere lavoro e di essere orfano dei genitori. L’uomo ha patteggiato 18 mesi per rapina impropria. La pena è stata sospesa
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento