rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Torremaggiore

Rapina-shock a Torremaggiore: anziana aggredita e malmenata per 300 euro

Si tratta di una 85enne del posto, ritrovata questa mattina riversa sul pavimento della sua abitazione ancora cosciente ma con il volto tumefatto e sanguinante.E' ora ricoverata in prognosi riservata agli Ospedali Riuniti di Foggia

Rapinata e brutalmente malmenata. Sgomento a Torremaggiore dove, in una villetta unifamiliare a due piani alla periferia del centro dell’alto Tavoliere, una anziana donna è stata vittima di una violenta rapina. Si tratta di una ottantacinquenne del posto, ritrovata questa mattina intorno alle 10 riversa sul pavimento della sua abitazione ancora cosciente ma con il volto tumefatto e sanguinante.

E’ stata la figlia (che tutte le mattine si reca a casa della donna) a soccorrere l’anziana, al momento ricoverata in prognosi riservata agli Ospedali Riuniti di Foggia. Dalle prime informazioni raccolte, la rapina sarebbe avvenuta la scorsa notte: i malviventi potrebbero essersi introdotti in casa attraverso una finestra lasciata parzialmente aperta per il caldo.

Rapina-shock a Torremaggiore, anziana in fin di vita | FOTO D'AGOSTINO

La villetta non è dotata di sistema di videosorveglianza e non si esclude che la donna possa aver sorpreso i ladri all’opera, che l’avrebbero quindi aggredita a mani nude, con schiaffi e pugni, per garantirsi la fuga. Una ipotesi avvalorata anche dal fatto che dall’abitazione i malviventi hanno asportato solo il contante presente in casa - appena 300 euro - senza toccare null’altro. Come se fossero stati interrotti. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di San Severo e della stazione di Torremaggiore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina-shock a Torremaggiore: anziana aggredita e malmenata per 300 euro

FoggiaToday è in caricamento