Cronaca Carmine Nuovo / Viale Ofanto

Inzuppato dalla pioggia, vagava di notte per le strade di Foggia: rintracciato e riportato a casa

Il 37enne di Cerignola affetto dalla sindrome di down si era recato a Foggia. Immediati gli accertamenti della polizia che hanno accompagnato il ragazzo in questura e lo hanno riscaldato e rifocillato

Tutto è bene quel che finisce bene. E così è stato per un 37enne cerignolano, affetto da sindrome di Down, trovato la scorsa notte dagli agenti della Sezione Volanti, mentre vagava disperato per le strade di Foggia.

Secondo quanto ricostruito, erano le 3.20 della scorsa notte quando il ragazzo è stato trovato in viale Ofanto, all’intersezione con via Silvio Pellico dagli agenti in servizio: era solo, disperato e “inzuppato” dalla pioggia. Il ragazzo aveva preso un pullman che da Cerignola lo aveva portato a Foggia, dove era salito su un bus del trasporto pubblico ma, una volta sceso a terra, non era riuscito più a orientarsi. Così ha iniziato a vagare, fino a notte fonda. Immediati gli accertamenti della polizia che hanno accompagnato il ragazzo in questura e lo hanno riscaldato e rifocillato.

I poliziotti hanno diramato la segnalazione del giovane scomparto a tutte le strutture socio-sanitare della provincia, a tutti i commissariati cittadini e alle compagnie dei carabinieri della Capitanata, riuscendo a rintracciare la famiglia che aveva appena sporto denuncia di scomparsa a Cerignola. Contattati i genitori ed espletati gli accertamenti di rito, il 37enne è stato riconsegnato alla famiglia, riuscendo ad archiviare una bruttissima avventura nel giro di una manciata di ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inzuppato dalla pioggia, vagava di notte per le strade di Foggia: rintracciato e riportato a casa

FoggiaToday è in caricamento