Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Ischitella

Due comunità in lacrime: cinque minuti di silenzio e luci spente per la 12enne morta annegata sul Gargano

La tragedia ieri presso la baia Marina Piccola di Vieste. La 12enne era in vacanza dei nonni. Salvi i fratellini di 8 e 11 anni. Cinque minuti di silenzio virtuali a Ischitella, colpita da un altro grave lutto. Luci spente nella città del faro

Cinque minuti di silenzio virtuali a Ischitella, luminarie del centro spente a Vieste. Così le due comunità colpite dalla tragedia avvenuta ieri nella città del faro ricorderanno la 12enne deceduta per annegamento il cui corpo è stato ritrovato dopo cinque ore di ricerche presso gli scogli di punta San Francesco (i dettagli della tragedia).

“L'Amministrazione Comunale di Ischitella, profondamente scossa dalla perdita di due giovani vite, è vicina al dolore delle famiglie. In questi casi non bastano le parole per esprimere il senso di smarrimento che tutti proviamo. Possiamo solo stare vicino alle famiglie stringendole virtualmente dalle 19 alle 19.05 raccogliendoci tutti in silenzio. Di fronte a due inaccettabili, immani tragedie, come quelle che hanno coinvolto la nostra comunità nella giornata di ieri, offriamo a chi soffre un commosso, rispettoso silenzio” questo è il commento del sindaco di Ischitella, Carlo Guerra per la morte della 12enne trascinata dalle onde e morta annegata nella giornata di ieri mentre in mare con i suoi cuginetti di 8 e 11 anni e per la perdita di un’altra giovane vita originaria del comune garganico avvenuta in circostanze drammatiche in altra regione.

La ragazzina era in vacanza dai nonni e da altri parenti. Con i due suoi cuginetti pare volesse raggiungere l’isolotto di Sant’Eufemia dalla baia di Marina Piccola, un tratto di mare interessato da un divieto di navigazione e balneazione che anche in condizioni normali presenta una forte risacca che rende difficoltosa l'attività natatoria.

ll sindaco di Vieste, in segno di lutto, spegnerà le luminarie ‘Luci su Vieste’ installate in centro per rappresentare la rinascita della città del faro dopo la pandemia. Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Foggia, sono affidate alla Capitaneria di Porto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due comunità in lacrime: cinque minuti di silenzio e luci spente per la 12enne morta annegata sul Gargano

FoggiaToday è in caricamento