rotate-mobile
Cronaca

La scherma e il giornalismo dauno piangono la scomparsa di Raffaella Ramundo

Verrà ricordata per essere stata la prima campionessa italiana nella storia del Circolo Schermistico Dauno nel fioretto categoria "Bambine". E' stata corrispondente di "Roma"

La scherma pugliese e il giornalismo dauno piangono la scomparsa di Raffaella Ramundo, stroncata da un male incurabile a soli 45 anni.

Raffaella verrà ricordata per essere stata la prima campionessa italiana nella storia del Circolo Schermistico Dauno nel fioretto categoria “Bambine”. Era il 1977. Ramundo è stata anche collaboratrice di varie testate giornalistiche e corrispondente foggiana del quotidiano “Roma”.

Freelance, si era laureata in Economia all’Università di Bari e viveva a Pisa. Messaggi di cordoglio sono arrivati dal mondo della scherma italiana e del giornalismo di Capitanata.

 

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scherma e il giornalismo dauno piangono la scomparsa di Raffaella Ramundo

FoggiaToday è in caricamento