Statale 16: approvata la mozione sul raddoppio della Foggia-San Severo

"Mettere in sicurezza il tratto di strada teatro di numerosi sinistri mortali". Il consiglio regionale della Puglia ha approvato anche la mozione per la realizzazione dell'invaso a valle della diga di Occhito

Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato all'unanimità due mozioni, su proposta del capogruppo de 'La Puglia prima di tutto', Francesco Damone.

Con la prima l'assemblea ha chiesto al governo regionale di "intraprendere ed intensificare ogni iniziativa diretta a garantire nei tempi più rapidi la realizzazione dell'invaso a valle della diga di Occhito.

L'opera, prevista già dalla disciolta Cassa del Mezzogiorno, consentirà lo svuotamento dell'invaso al fine di eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria senza interrompere l'erogazione di acqua potabile.

Servirà poi ad aumentare il livello di sicurezza dei territori circostanti in caso di eccezionali eventi piovosi.

Con la seconda mozione si impegna "la Regione ad intercedere presso il Governo nazionale affinché inserisca quanto prima il raddoppio della Foggia-San Severo della Statale 16 tra le opere infrastrutturali strategiche ed urgenti e ad adoperarsi per reperire i finanziamenti necessari e, quindi, ad avviare insieme con l'Anas l'iter di progettazione ed appalto dei lavori di raddoppio affinché quel tratto di strada sia messo in sicurezza e smetta di essere teatro di incidenti stradali mortali quasi quotidiani".

“Fermare le stragi annunciate che hanno portato alla terribile definizione di ‘statale della morte’ di quel tratto” ha commentato Giannicola De Leonardis, presidente della settima Commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia. “Nove morti e circa 40 feriti in una sola settimana meritano risposte immediate e non sono più tollerabili ritardi e tentennamenti” prosegue.

Resta in piedi l'idea di deviare il traffico dei mezzi pesanti in autostrada caricando le spese del pedaggio sulle casse della Regione Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento