Cronaca

Foggia, blitz degli ispettori del lavoro in un'azienda agricola: scoperto minorenne che raccoglieva pomodori

In ottemperanza alla normativa vigente, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria sia il datore di lavoro che i genitori del minore

Foto di repertorio

Nei giorni scorsi nel corso dell’attività di vigilanza in agricoltura da parte dell'ispettorato del lavoro in provincia di Foggia, è stata individuata un’azienda agricola impegnata nella raccolta del pomodoro che occupava 12 lavoratori, dei quali nove di nazionalità bulgara. 

Nel corso dell’accesso è stata accertata la presenza di un minore non collocabile al lavoro, sempre di nazionalità bulgara. Pertanto, è stata accertata la violazione all’occupazione di lavoratore “in nero”, con conseguente maxisanzione pari ad di € 4.320,00 nonché, in ottemperanza alla normativa vigente, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria sia il datore di lavoro che i genitori del minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, blitz degli ispettori del lavoro in un'azienda agricola: scoperto minorenne che raccoglieva pomodori

FoggiaToday è in caricamento