Consegnati a Telethon i 13.500 euro raccolti nei supermercati “La Prima”

La cerimonia di consegna dei fondi raccolti si è svolta presso il supermercato di via Zara a Foggia

La consegna dell'assegno

Si è conclusa con successo la campagna dei supermercati “La Prima” in favore di Telethon. Dal 13 dicembre 2012 gli otto supermercati della provincia di Foggia hanno raccolto fondi per 13.422,27 euro, grazie ai contributi volontari donati a sostegno della ricerca contro le malattie genetiche.

“Con poco abbiamo raggiunto grandi risultati e contiamo di ripetere l’iniziativa con maggiore visibilità e durata, il prossimo anno», ha evidenziato Luigi Giannatempo, amministratore del gruppo “La Prima Srl”, “anche perché il dato raccolto permette alla provincia di Foggia di attestarsi ancora una volta tra le realtà più attive nel panorama nazionale del sostegno alla ricerca scientifica”, ha sottolineato Nico Palatella, coordinatore provinciale Telethon.

La cerimonia di consegna dei fondi raccolti si è svolta nel supermercato di via Zara a Foggia, alla presenza del direttore generale del gruppo, Marcello Aquino, di tutti responsabili dei supermercati “La Prima”, del delegato della BNL di Foggia e della delegazione Telethon di Stornara, tra i comuni più attivi in questa edizione della campagna a sostegno della ricerca contro le malattie genetiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento