Cronaca

Una protesi per tornare a camminare, l'impegno dei colleghi di lavoro dopo il drammatico incidente: "Una nuova vita per Francesco"

La raccolta fondi organizzata dai colleghi di lavoro dell'Omc Trenitalia Foggia dopo il terribile incidente del 14 marzo scorso

Vittima di un terribile incidente avvenuto lo scorso 14 marzo, i dipendenti dell’Omc Trenitalia di Foggia e colleghi del 36enne di Stornarella, hanno organizzato una raccolta fondi presso Splitted.it per aiutare, sostenere e far sentire la vicinanza a Francesco.

Alessandro, l’organizzatore, scrive: “Il 14 marzo doveva essere una semplice domenica, Francesco doveva rientrare a casa come tante altre volte, la moglie lo aspetta, la famiglia attende il suo ritorno, purtroppo tutto ciò quel giorno non è successo. Questa è la storia di Francesco che come tanti suoi coetanei si appassiona alla cura dell'orto di famiglia, una passione che comporta dei rischi spesso sottovalutati, una distrazione e l'incidente improvviso che lo tiene dolorante a terra.

Si ritrova a terra colpito da dolori lancinanti con un arto amputato, Francesco capisce che avrebbe potuto non farcela se non avesse fatto subito qualcosa. L'emorragia andava bloccata. Ed è così che raccogliendo quel briciolo di forze che gli rimanevano, ha la grande capacità  di reagire cercando i primi soccorsi da alcuni passanti salvandosi letteralmente la vita.

Si attiva la macchina dei soccorsi, il trasporto in ospedale e l'intervento chirurgico d'urgenza. Una tragedia scongiurata grazie all'intervento Blod (blood on board) il servizio di elisoccorso dell'ospedale Riuniti di Foggia. Dopo appena 4 giorni di ospedale un altro colpo basso colpisce Francesco, risulta positivo al Covid, ma è un ragazzo forte, coraggioso, campione di kick boxing che continua a lottare e a sognare.

Tutti noi abbiamo avuto il piacere e l'onore di conoscerlo, non abbiamo mai visto qualcuno con una tale forza d'animo ed è per questo che siamo certi che riuscirà a superare questo momento ritornando a sorridere e a godersi la vita. Sicuramente il nostro obiettivo è quello di permettere a Francesco di tornare a camminare, di riprendere a vivere come prima e al più presto possibile.

Tutto ciò è realizzabile necessariamente tramite un'adeguata protesi quindi un piccolo aiuto da parte di ognuno di noi può e deve trasformarsi nella possibilità di una nuova vita per Francesco!"

Fino ad oggi sono stati raccolti 1750 euro su un obiettivo di 30mila euro. Anche il sindaco Massimo Colia ha rilanciato l’iniziativa. “Condividiamo questa iniziativa per sostenere la caparbietà e il coraggio di Francesco dopo il grave incidente subito. Perché la speranza diventi certezza.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una protesi per tornare a camminare, l'impegno dei colleghi di lavoro dopo il drammatico incidente: "Una nuova vita per Francesco"

FoggiaToday è in caricamento