Il questore di Foggia Piernicola Silvis si racconta a Culturalmente Impegnato

Il programma ideato e condotto da Felice Sblendorio, vede la collaborazione tecnica di Andrea Colaianni e la collaborazione organizzativa di Daniele Salvadore.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Andrà in onda venerdì 30 maggio 2014 dalle ore 20.30 su Manfredonia Tv, Canale 659 del Digitale Terrestre e in streaming su www.manfredoniatv.it, l'ultima puntata della prima stagione di "Culturalmente Impegnato", il fortunatissimo programma di prima serata dell'emittente sipontina, curato e condotto da Felice Sblendorio. Il programma parlerà di cultura, politica, informazione, arte, spettacolo, musica, teatro, cinema, danza e letteratura attraverso le varie interviste realizzate, nel corso del programma, ai vari protagonisti dei diversi campi della cultura.

L'ospite dell'ultimo appuntamento di Culturalmente Impegnato, sarà il nuovo Questore di Foggia il Dott. Piernicola Silvis. Il suo incarico arrivato a gennaio del 2014 segna un netto cambiamento per la figura di alto valore istituzionale del Dott. Silvis, da Oristano a Foggia, dalla prima città d'Italia per minore densità di criminalità, a Foggia la maglia nera di tutte le classifiche della Penisola. Durante l'intervista spazio ad un confronto per illustrare l'attività della Questura di Foggia e spazio all'attività culturale del Questore di Foggia, scrittore di numerosi romanzi come: "Gli anni nascosti", "L'ultimo Indizio "e "Un assassinio Qualunque".

Il curriculum del Questore Silvis evidenzia l'importanza istituzionale del personaggio, nato a Foggia il quattro luglio del 1954. A ventiquattro anni consegue la laurea in Giurisprudenza, poi assolve gli obblighi di leva in Aeronautica Militare e nel settembre del 1981, dopo aver superato il concorso come Commissario di Pubblica Sicurezza, entra nella carriera direttiva della Polizia di Stato. Dopo il corso semestrale presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma, viene assegnato alla Questura di Vicenza, di cui dirige la Squadra Mobile fino al 1993. In quell'anno assume la direzione del Commissariato di P.S. di Vasto e l'anno successivo è assegnato alla Questura di Verona, dove dirige prima l'ufficio del Personale e poi la Squadra Mobile.

Nel 1996 viene trasferito alla direzione del Commissariato di Ossimo e successivamente, dal 1997 al 2002, alla direzione del Commissariato di Senigallia. Nel 2002, dopo la nomina a Primo Dirigente della P.S., frequenta il corso trimestrale di formazione dirigenziale presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma, per poi essere assegnato, nel 2003, alla Questura di Ancora con l'incarico di Capo Gabinetto. Nel 2006 dirige la Scuola Allievi Agenti di Senigallia fino a quando, nel giugno dello stesso anno, viene nominato Vice Questore Vicario di Macerata. Il primo giugno del 2011 il Consiglio di Amministrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza lo promuove al grado di Dirigente Superiore della P.S. e gli viene assegnato l'incarico di Questore di Oristano.

Il programma ideato e condotto da Felice Sblendorio, vede la collaborazione tecnica di Andrea Colaianni e la collaborazione organizzativa di Daniele Salvadore. Perché seguirlo? Perché la cultura arricchisce(sempre), perché la cultura permette di superare tutti i limiti e perché la cultura è (libertà) di espressione e di parola. Non Mancate!".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento