Aria irrespirabile in città, Gargiulo: “Puzza simile a quella dei rifiuti”

L'avvocato foggiano teme un possibile collegamento con il "puzzo" avvertito a Lucera. Tante le ipotesi, infinite le preoccupazioni. In alcuni quartieri le famiglie sono costrette a chiudere le finestre

Dalla città di Foggia e dall’avvocato Maurizio Antonio Gargiulo arriva l’ennesimo grido d'allarme. A preoccupare l’opinione pubblica è l’aria maleodorante avvertita in queste settimane da alcuni cittadini.

Così come denunciato dal giovane avvocato e da altri concittadini, il fresco non fa in tempo a calare che le abitazioni di alcuni quartieri del capoluogo dauno vengono investite da un odore sgradevole molto simile a quello emanato dai rifiuti.

L’avvocato Gargiulo, che questa notte ha provveduto a inviare una segnalazione al 112, teme che ci sia un collegamento con il “puzzo” avvertito a Lucera. Spesso a tarda sera le famiglie sono costrette a chiudere le finestre.

Inoltre, l’idea presunta che qualcuno possa scaricare sostanze o rifiuti dannosi e pericolosi per la salute e per le persone affette da patologie respiratorie, ha spinto l’avvocato foggiano a richiedere l’intervento immediato del Comune, della Provincia, del Prefetto, dell’Asl, dell’Arpa e infine della Procura della Repubblica.

Su facebook intanto impazza il toto-puzza. Tante le ipotesi, infinite le preoccupazioni. Ancora una volta la comunità foggiana è costretta ad affrontare quella che potrebbe rivelarsi una vera ed ulteriore emergenza sociale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento