Immondizia a gogò nei boschi del Gargano, anche water e camerette: volontari ripuliscono la vergogna di gente senza pietà

Ripulito una parte del bosco 'La difesa' di San Marco in Lamis con #Parchirifiutifree, l'iniziativa lanciata da Legambiente e dall'ente con sede a Monte Sant'Angelo. Trovati una cameretta e un water

Foto di Michele Augello, prima durante e dopo

Due scatti, prima e dopo. Così il Parco Nazionale del Gargano mostra il risultato "dello straordinario lavoro" dei volontari di San Marco in Lamis che ieri mattina hanno ripulito una parte del bosco 'La difesa' con #Parchirifiutifree, l'iniziativa lanciata da Legambiente e dall'ente con sede a Monte Sant'Angelo: "Difendere la natura significa difendere il nostro futuro".

Associazioni, amministratori comunali e cittadini hanno "riportato a galla" un notevole ammasso di rifiuti abbandonati e gettati nel cuore del Promontorio, in uno dei luoghi più incantevoli della provincia di Foggia, dove la natura la fa da padrone. 

Raccolti rifiuti di ogni genere, riempiti decine di sacchi neri, i volontari hanno recuperato persino una cameretta e un water. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Lo strano caso della Puglia 'Gialla' ma a 'rischio alto': foggiani verdi ma di rabbia

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento