menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Puglia non è da zona rossa ma rischia di diventarlo: non per i numeri ma per i nuovi criteri

Lopalco ha sottolineato infati che i criteri per la classificazione delle fasce gialla, arancione e rossa sono cambiati e che quindi sarà molto più facile passare in zona arancione e in zona rossa: "Non è una punizione"

La Puglia non è da zona rossa, ma rischia di diventarlo: non per i numeri dei contagi, tutto sommato contenuti rispetto al picco di novembre, ma per i nuovi criteri di classificazione adottati per stabilire le misure restrittive delle regioni. 

Lo ha puntualizzato l'assessore alla Sanità alla Politiche della Salute della Regione Puglia, che questa mattina ha consegnato giocattoli e dolciumi ai piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari.

Lopalco ha infatti precisato che i criteri per la classificazione delle fasce - gialla, arancione e rossa - sono cambiati e che quindi sarà molto più facile passare in zona arancione e in zona rossa: "Non è una punizione", tiene a precisare l'epidemiologo.

Si mettano l'anima in pace quei pugliesi che sognavano la fascia gialla. La prudenza, di questi tempi, non è mai troppa. "Il virus sta circolando e lo dobbiamo bloccare", parola di Lopalco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento