D’Anelli: “Urgono interventi sulla provinciale che collega Ischitella a Vico”

Nel corso della riunione della Commissione Trasporti sono emerse le criticità dell’arteria stradale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

E’ necessario prendere urgenti provvedimenti per risistemare la viabilità provinciale che collega Ischitella a Vico del Gargano. E’quanto ha affermato al termine della riunione della X Commissione Consiliare Trasporti ed assetto del Territorio’il presidente Carmine D’Anelli. Ci sono giunte parecchie segnalazioni dai Comuni interessati del dissesto di questa arteria stradale ed io stesso ho avuto modo di verificare lo stato in cui versa la strada.

“Vi sono infatti - ha aggiunto DAnelli - parecchie criticità sia per quanto concerne il manto stradale sia per quanto riguarda la segnaletica. In particolare è totalmente assente la segnaletica orizzontale e questo rende la via particolarmente pericolosa, ancor più in questi periodi in cui la nebbia è l’insidia maggiore. Anche il tratto che costeggia il Liceo Classico di Vico del Gargano è totalmente sconnesso e necessita di seri interventi”.

“Per questo motivo la nostra Commissione ha inteso sollecitare l’ufficio provinciale affinché si attivi con urgenza ed intervenga in tempi celeri alla risistemazione di questo tratto di strada” ha concluso il presidente”. Alla riunione erano presenti il vicepresidente Vincenzo Balzamo e i componenti Antonio Potenza, Pasquale Pellegrino e Nicola Tavaglione. Inoltre, in rappresentanza dei gruppi consiliari erano presenti Paolo Mongiello,  Antonio Prencipe, Massimo Colia, Enzo Iannantuono e Michele Bonfitto.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento